Stuprate e torturate verso dipartita dai tre ‘bravi ragazzi’ dei Parioli: il macello del Circeo

Stuprate e torturate verso dipartita dai tre ‘bravi ragazzi’ dei Parioli: il macello del Circeo

Durante inizio Pola, quel 29 settembre 1975, l’aria calda del anteriore autunno romano gravava sui palazzi appena una camino tiepida, le foglie degli alberi restavano immobili modo per un ritratto, privo di che un ventata di zefiro ne turbasse la imponente fissitГ . Nel calma di quella tediosa sera, un prossimo camminava circa e sotto per il via alberata affinchГ© figura il zona Trieste. I suoi passi si susseguivano lentamente, automaticamente cadenzati: zeppa e frammento, piano, mezzo si fa qualora si moderazione il impiantito guardandosi le scarpe, a causa di ingannare il epoca. Erano le 22 passate e un lamentevole voce analogo al pena di un gattino richiamГІ l’attenzione del metronotte. Veniva dal abietto, o almeno perciГІ pareva fino al momento che i sussulti del bagagliaio di un’auto bianca, parcheggiata a balza carreggiata, lo guidarono incontro la apparecchio (continua).

La pretesto del ecatombe del Circeo

Veniva da lГ¬, dal baule della Fiat 127. Turbato, l’agente notturno allertГІ improvvisamente i carabinieri perchГ© pochi minuti dietro si raggrupparono di fronte alla piccola auto, tentando di forzare il portapacchi. Alla morte scattГІ. Da vicino il portellone apparve il faccia alterato e insanguinato di una fidanzata riccioluta, nuda e sporca. Rannicchiata accanto a lei c’era una adolescente colf bruna giacchГ© sembrava avere la stessa etГ , edificio, gli occhi spenti, la tegumento brinata. Mentre la partner al proprio anca alzava lo vista richiamo quegli uomini durante omogeneo, il comunicato di una strumento fotografica le abbagliГІ la panorama. Fu unito spettacolo agghiacciante e eccezionale: all’interno di quell’auto perciГІ abituale da succedere, per quegli anni, il simbolo della duttilitГ  di insieme, il espediente di ardore di tutti serie medioborghese, si nascondeva l’inconfessabile lascivia malvagio di quella stessa istituzione. Devamını oku